Di Felice Edizioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Collana Fili d’erba
diretta da Alessandra Angelucci

FRANCESCA ALINOVI

in suo ricordo

Antonella Colaninno e Gian Ruggero Manzoni

Con opere inedite di Gian Ruggero Manzoni. Prefazione di Alessandra Angelucci. In copertina: Francesca Alinovi da TAM TAM (mostra sugli anni Trenta a Milano) del 1982, a cura di Alberto Masoero, Giorgio Cazzella e Flora Favilla, regia di Luciana Ugolini. Un programma RAI di Nino Criscenti.

| 15,00 € | pp. 88 | 12x18 | 978-88-94860-08-5 |

 

Pubblicare un libro che omaggia la donna e critica d’arte Francesca Alinovi, figura di spicco del panorama internazionale degli anni Settanta/Ottanta, significa essere coraggiosi e allo stesso tempo consapevoli. Coraggiosi perché, quando si parla della Alinovi, si abbraccia l’oscillazione che suona tra l’attrazione e il mistero, tra la lucida e viva intelligenza di una professionista e le contraddizioni di un tempo – quello della Bologna e della New York di allora – in cui la giovane e famosa critica d’arte si muoveva con invidiabile acume e «una ingenuità – come afferma Mariuccia Casadio – che sapeva tradurre in qualche cosa di scientifico». Bella, di una fascinazione rara che lo sguardo e il suo modo di muoversi traducevano in un particolare e sensuale “stare presso”: le persone, i luoghi, le gallerie, i quartieri di periferia, il Bronx di New York, il DAMS di Bologna, dove insegnava evidenziando le sue doti di abile talent scout.

Dalla prefazione di Alessandra Angelucci