Di Felice Edizioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guardiano del mulino a vento
Paznic la moara de vânt

Victor Munteanu

Edizione bilingue romeno-italiana. Versione italiana e prefazione Geo Vasile. In copertina: Ion Sinca, Trunchi (“tronco”, olio su tela, 81×92,15 cm)

| 10,00 € | pp. 184 | 14x21 | 978-88-94860-20-7 |

 

Le poesie di Victor Munteanu attestano un rigoroso costruttore di improbabilità, che tenta di decifrare gli arcani dell’essere e del mondo per paragoni ossimori e analogie. La sua intelligenza o coscienza estetica si rivela “dans un ordre insensé”, dato che sa improvvisare da trovatore senza smettere allo stesso tempo di pianificare o di pensare improbalità implicite od eventualità fornite da una memoria potenziale o funzionale proprio in opposizione alla memoria storica, legata cioè alle rimembranze del guardiano del mulino a vento. Quel “conoscere per ardore” di Mario Luzi è una scelta estetica dei versi di Victor Munteanu, tra la presenza estrema dell’istante e la presenza estrema del possibile, favorendo quest’ultimo affinché dia la sensazione di vivere di più.


Geo Vasile